Olio extra vergine d’oliva

Un alimento dietetico: Olio extra vergine d’oliva

L’olio extra vergine d’oliva , al contrario di ciò che si possa pensare è un alimento dietetico ed un buon alleato nel prevenire il cancro al seno e l’obesità. Solitamente che soffre di obesità o è in sovrappeso segue delle diete povere di grassi e prive di condimenti come l’olio extra vergine d’oliva. La dottoressa Mary Flynn che ha seguito direttamente le ricerche su obesità ed alimenti dietetici del Miriam Hospital di Providence (USA) ha sottolineato che l’olio extra vergine d’oliva è ricco di “grassi buoni” e che associato a cibi salutari porta a migliori risultati nella perdita di peso per chi soffre di obesità o sovrappeso rispetto a soggetti che invece seguono una dieta povera di grassi.

Obesità e sovrappeso: i dati che sorprendono

Sorprendenti i dati emersi dallo studio su obesità e olio d’oliva come alimento dietetico. Infatti delle 44 donne colpite da obesità o sovrappeso , quelle che avevano seguito una dieta povera di grassi e di olio extravergine d’oliva hanno riportato una riduzione di peso poco considerevole (31%), mentre coloro che hanno usato nella propria dieta l’olio extravergine d’oliva, considerandolo come alimento dietetico, hanno riportato una riduzione di peso pari all’80% del peso basale.

Secondo i ricercatori tale differenza è dovuta proprio all’olio extravergine d’oliva che funge da “taglia fame” e appaga riducendo lo stimolo della fame e i conseguenti spuntini fuori pasto che portano più facilmente all’obesità ed al sovrappeso.

Potrebbe piacerti anche...