Tutti “I pro” e “I contro” del sesso anale

Tutti “I pro” e “I contro” del sesso anale

Molti hanno sentito parlare di una delle varietà di sesso – il sesso anale, ma pochi sanno i pro e i contro di questo modo del sesso. Osserviamolo più in dettaglio.

Il sesso anale tra gli eterosessuali

È stata effettuata più di una volta la ricerca il cui scopo era quello di scoprire quanto spesso le coppie eterosessuali praticano il sesso anale. Secondo alcune fonti è notato che circa il 30% delle persone hanno fatto il sesso anale almeno una volta, anche se la maggior parte delle persone dicono che non l’hanno mai fatto, ma comunque gli piacciono i tocchi nella zona anale durante il sesso.

Per capire quel è la verità e qual è la bugia abbiamo deciso di fare una piccola indagine nei gruppi sociali su Facebook nella pagina sulla salute sessuale. Sondaggio si chiamava: “Come spesso fate il sesso anale?”. Dal pubblico totale il 22% delle ragazze hanno detto che ogni tanto lo fanno con il loro partner. Il 24% l’hanno fato un paio di volte, ma non vogliono farlo ancora volta. Il 39% non hanno mai provato il sesso anale e non hanno l’intenzione di provarlo. Solo il 15% non hanno risposto niente.
Nell’indagine hanno partecipato 1203 persone tra cui 773 donne.

È vergognoso fare il sesso anale?

Se state leggendo questo articolo, allora avete fatto la domanda a se stessi se sia normale fare il sesso anale, perché dal punto di vista della fisiologia questo non sia giusto. Finora, non c’è la risposta esatta a questa domanda perché ci sono “I pro” e “I contro” del sesso anale, ma quello che si sa è che il sesso anale è abbastanza sicuro se vengono seguiti tutte le regole.

“I contro” del sesso anale

Fisiologia Umana. Si capisce dall’anatomia e dalla psicologia che l’ano non è adatto per il sesso perché non produce la necessaria lubrificazione.
Se fate il sesso anale in modo sbagliato, durante questa azione possono diventarsi le microfratture sulla superficie del retto a causa del quale può apparire scarico sanguinante.
Siccome il compito principale dello sfintere è tenere i rifiuti negli intestini, una pratica del sesso anale ruvida ed irregolare può portare un indebolimento dello sfintere e conseguente l’incontinenza fecale.
C’è la possibilità di vaginosi batterica, in caso di non utilizzo del preservativo per il sesso anale o facendo il sesso vaginale subito dopo il sesso anale. La causa di vaginosi batterica possono essere i batteri nell’intestino.
A causa della “protezione” debole del retto dalle malattie sessualmente trasmissibili (tricomoniasi, clamidia, gonorrea, e altri), queste malattie sono trasmesse molto più veloce e più frequentemente che durante il sesso vaginale.

“I pro” del sesso anale

Durante la stimolazione anale a causa della presenza del set intorno delle terminazioni nervose, le donne come gli uomini possono avere il piacere.
Con la giusta preparazione per il sesso anale, si può davvero evitare molte conseguenze, cioè prevenire l’infezione della vagina o dell’uretra delle malattie sessualmente trasmesse ed evitare la comparsa di crepe nel retto.
Se fai il sesso anale la gravidanza non è possibile.
Il sesso anale aumenta la fiducia nelle coppie e aggiunge una nuova esperienza e una varietà nella vita sessuale dei partner.

È nocivo il sesso anale per la salute?

Il sesso anale può danneggiare la salute del partner solo in caso della pratica negligente e abuso senza l’utilizzo di lubrificanti supplementari (lubrificanti) e un preservativo. Inoltre l’importante è sapere sentire i sentimenti della donna e se lei prova il disagio e ha il dolore – è necessario fermarsi, smettere di fare il sesso anale. Subito dopo il sesso anale non bisogna procedere a fare il sesso vaginale. Continuare a fare il sesso vaginale si può solo se il partner sostituirà un preservativo o fa la doccia.
L’importante è che entrambi i partner siano pronti per il sesso anale e se hanno almeno la minima idea come cominciare a farlo. Se non siete esperti, leggete le raccomandazioni relativi della prima esperienza di sesso anale. I partner potranno godere il sesso anale quando hanno tutte le conoscenze e le regole necessari.

L’incontinenza fecale dopo il sesso anale?

Quante volte avete sentito le storie che dopo il sesso anale le persone hanno avuto l’incontinenza fecale e dei gas intestinali. Teoricamente è possibile, ma le statistiche e le informazioni ricevute dai proctologhi dicono che questo problema ha il piccolo gruppo delle persone. Secondo questi informazioni, il rapporto e l’insorgenza dell’incontinenza fecale tra le persone che fanno il sesso anale e le persone che non lo fanno è uguale.

Attenzione: i problemi dell’incontinenza di feci e gas ci sono spesso quando si pratica il sesso anale in modo sbagliato, indelicato e irresponsabile. Va ricordato che senza il consenso del partner, il rapporto sessuale forzato è un reato penale.

Come cominciare a avere la prima esperienza del sesso anale

  • In ideale è necessario di consultare il proprio medico, ma per non mettersi in imbarazzo, tanti non lo fanno.
  • Non cominciare a fare il sesso anale senza preparazione dell’ano, in quanto questo può causare il dolore del partner.
  • Iniziate studiare l’ano con l’aiuto di massaggio delle dita, inserendo uno per uno, partendo dal più piccolo.
  • Usate i giocattoli del sesso, che si può acquistare in qualsiasi negozio di sex-shop o farmacia online.
  • Aumentare il diametro dell’oggetto inserito pian piano, in modo da non ferire il partner.
  • Utilizzare una quantità sufficiente di lubrificante, preferibilmente a base d’acqua.
  • State molto attenti con i giocattoli del sesso, alcuni possono incastrarsi nel retto, che può portare a lesioni indesiderate, e in alcuni casi, tale oggetto può togliere solo un medico.
  • Usate i preservativi per il sesso anale, i preservativi o la doppia protezione, non provate a mettere due preservativi ordinari, essi possono rompersi più veloce e rimanere bloccati nel canale anale.
  • La ragazza deve imparare a rilassare lo sfintere perché al futuro il sesso anale vada bene per entrambi i partner.
  • Non fate mai il sesso vaginale subito dopo il sesso anale prima che il partner non abbia tolto il preservativo dopo averlo fato o non abbia fatto la doccia.
  • Pensateci bene quali le pose preferite per fare il sesso anale. Cercate le pose per il sesso anale e scegliete quella adatta voi.
  • Discutete del vostro sesso anale prima e durante il processo. Se durante il sesso anale avete il disagio o il dolore dite questo al vostro uomo, li deve smettere l’atto sessuale.

Procedure e atteggiamento prima di fare il sesso anale.

La preparazione per il sesso anale è un processo molto intimo così come il processo stesso. È necessario fare il sesso anale con una persona affidabile. Questo serve per sentirvi più rilassati e distesi, ma anche per sentire il minimo disagio. Se pensate che siete “non abbastanza puliti” lavate il retto con un clistere. Non bisogna dimenticare anche dei soliti rituali di igiene.

Il dolore durante il sesso anale

Molto spesso, le donne descrivono le prime esperienze del sesso anale come molto dolorosi. È la prima volta quando avete fatto il sesso ordinario – era molto piacevole? L’importante è ricordare che la fisiologia di ogni persona è diversa, qualcuno sta trovando un disagio, qualcuno sta provando il dolore, ma se una ragazza impara a rilassare il suo sfintere, poi, dopo due o tre atti sessuali, comincia ad avere il piacere dal sesso anale.

Le conseguenze dal sesso anale dopo le prime esperienze

Forse nei primi 2-3 giorni vi sentirete un po’ di disagio nell’ano e possono anche apparire le piccole quantità di sanguinamento. Se queste escrezioni non si fermano dopo 3 giorni è necessario consultare un medico-proctologo.

Potrebbe piacerti anche...