Pillola blu

Tra dieci anni niente più pillola blu!!!

Il farmaco più conosciuto al mondo? Senza dubbio il Viagra, altrimenti noto come “pillola blu”. La famosa pillolina, studiata inizialmente per la cura dell’angina pectoris, ha dimostrato durante i test di avere effetti benefici a favore dell’erezione e del suo mantenimento.

Come primo farmaco studiato ad hoc per contrastare l’impotenza, il Viagra ha immediatamente riscosso, com’era prevedibile, un incredibile successo. Un’elevata percentuale di uomini, infatti, soffre di disfunzione erettile, in particolar modo da una certa età in poi. Molti di loro hanno visto nella pillola dell’amore la cura miracolosa per ritrovare una vita sessuale piena e soddisfacente.

Oggi, il Viagra Originale non è più la sola soluzione a tale problema, sul mercato sono comparse altre concorrenti che promettono di raggiungere risultati più veloci e sorprendenti, parliamo del Cialis 20mg e del Levitra. La principale differenza fra i tre farmaci, adatti a soggetti diversi in base alle esigenze, consiste fondamentalmente nei tempi di reazione dopo l’assunzione. La scienza continua ad andare avanti nel campo e da poco è arrivata in Italia anche la soluzione contro i problemi di eiaculazione precoce, Priligy Dapoxetina.

E infine l’ultima novità: la pomata che curerà l’impotenza.

Tra circa 10 anni, ultimati tutti i test necessari, verrà immessa sul mercato una pomata in grado di risolvere non solo una delle condizioni più problematiche per gli uomini, ma anche di superare il principale limite del Viagra Originale: la lentezza di azione. Se con la sua assunzione bisogna aspettare almeno un’oretta prima che esso agisca, con la nuova formulazione per uso topico, le nanoparticelle contenute nell’innovativa pomata potranno essere assorbite dalla pelle in pochi minuti garantendo una reazione quasi immediata e riducendo di molto eventuali effetti collaterali provocati dal farmaco. Le particelle di cui sopra, che sono costituite da ossido nitrico, determinano la vasodilatazione che permette l’immediato assorbimento del farmaco, cosicché esso possa agire in pochi minuti e preservare l’organismo dagli effetti collaterali tipici dei farmaci assunti per via orale. Oltre a ridurre gli effetti collaterali, in taluni soggetti anche gravi, questa pomata potrebbe avere anche un altro importante vantaggio. Potrebbe essere assunta anche dagli uomini con disfunzione erettile che non possono assumere i classici farmaci utilizzati per questo problema sessuale a causa di altre patologie.

La scienza e la medicina stanno facendo passi da gigante in questo settore e sicuramente la nuova pomata per l’impotenza riscuoterà un incredibile successo visti i precedenti.

Potrebbe piacerti anche...