Nuovo ceppo di gonorrea resistente agli antibiotici

Nuovo ceppo di gonorrea resistente agli antibiotici

Una minaccia globale

L’Organizzazione Mondiale della Sanità mette in guardia sul potenziale di un nuovo ceppo di gonorrea, che pare sia resistente alle cure attualmente in commercio. I casi segnalati sono già stati diversi, sia in Europa, sia in Giappone, sia in Australia. Questo tipo di gonorrea, come riporta il Los Angeles Times, sta diventando completamente immune agli antibiotici, persino alla cefalosporina che è il trattamento di ultima istanza impiegato per contrastare la malattia. Il timore espresso dall’OMS è che l’infezione possa rappresentare una minaccia per la salute globale, qualora non si trovino prontamente delle cure adeguate. Dello stesso parere molti paesi, tra cui Australia, Francia, Norvegia, Svezia e Gran Bretagna.

106 milioni di pazienti

La gonorrea è una malattia a trasmissione sessuale che colpisce 106 milioni di persone ogni anno in tutto il mondo. Ad oggi le cure per la gonorrea disponibili sono farmaci come sulfamidici, pennicilina, tetraciclina e ciprofloxacina. Il farmaco di ultima istanza è invece la cefalosporina; tuttavia anche quest’ultima potrebbe non essere efficace contro il nuovo ceppo della gonorrea. La portata del pericolo potrebbe essere persino maggiore di quanto si pensi: “I dati disponibili mostrano solo la punta dell’iceberg. Senza un’adeguata sorveglianza non potremo conoscere l’entità della resistenza alla gonorrea e senza la ricerca di nuovi agenti antimicrobici non si potrà avere presto un trattamento efficace per i pazienti”, spiega il dottor Manjula Lusti-Narasimhan dell’OMS.

I pericoli invisibili

La gonorrea è un’infezione che viene trasmessa attraverso i rapporti sessuali, e che può infettare l’uretra, la cervice e il retto causando sterilità. La gonorrea, se non curata, può inoltre provocare nelle donne gravidanze ectopiche, parti prematuri, aborti spontanei ed infezioni oculari nei neonati. Francis Ndowa, specialista nelle infezioni sessualmente trasmesse, ha rivelato che i rischi connessi alla gonorrea sono anche altri. Il virus, infatti, non solo potrebbe non essere più debellato dagli antibiotici, ma sta anche sviluppando sintomi meno dolorosi che contribuiscono ad aumentare le sue possibilità di sopravvivenza.

Potrebbe piacerti anche...