Iperventilazione

Iperventilazione – un fenomeno, che si verifica con frequente respirazione superficiale, quando il respiro e’ prodotto nella parte superiore del torace. Questo porta al fatto che il livello di anidride carbonica nel sangue cala. Questa riduzione di anidride carbonica porta al fatto che l’emoglobina non fornisce l’ossigeno e il corpo soffre di ipossia. L’iperventilazione porta ad una riduzione di anidride carbonica nel sangue arterioso, il che puo causare in una persona lo sviluppo di vertigini, formicolio (parestesie) delle labbra e delle estremita, spasmi tetanici delle mani e una sensazione di pressione dietro lo sterno. In caso di prolungata iperventilazione la persona puo anche perdere coscienza. Proprio la riduzione di anidride carbonica porta al fatto, che l’emoglobina non fornisce l’ossigeno e il corpo soffre di ipossia. Le arterie sono ridotte, il che riduce la quantita di sangue che viene distillato attraverso il corpo. In questo caso, il nostro cervello e il nostro corpo soffrono di mancanza di ossigeno.

« Back to Glossary Index

Potrebbe piacerti anche...