Ipertensione arteriosa

Viene definito ‘ipertensione arteriosa’ il riscontro di ripetuti valori pressori superiori a 140 mmhg (sistolica, max) e 90 mmhg (diastolica, min). L’ipertensione, se non trattata, può arrecare nel tempo delle complicazioni a carico dell’apparato cardiovascolare,dei reni e dell’encefalo. L’origine è ancora poco conosciuta (ipertensione essenziale);solo in pochi casi sono riconoscibili precise disfunzioni organiche responsabili dell’elevazione dei valori pressori(ipertensione secondaria). Fondamentale è una diagnosi precoce per potere impostare un adeguato trattamento dietetico e farmacologico.

« Back to Glossary Index

Potrebbe piacerti anche...