Infarto

Si tratta di un’occlusione improvvisa di un ramo delle arterie coronarie dovuta a un trombo o a uno spasmo che bloccano la circolazione inducendo la necrosi di una parte del tessuto muscolare cardiaco per mancanza di ossigeno. Il sintomo più comune è il dolore (angina) improvviso, intenso, oppressivo e prolungato localizzato al centro del torace e/o nella regione sopraombelicale. Spesso il dolore si irradia al braccio sinistro ( meno frequentemente a collo e mandibola) ed è accompagnato a sudorazione, nausea, vomito, pallore, ansia e agitazione motoria. L’efficacia dell’intervento terapeutico è inversamente proporzionale al tempo che intercorre tra l’attacco e il ricovero nelle apposite unità ospedaliere.

« Back to Glossary Index

Potrebbe piacerti anche...