Demineralizzazione dentale

Demineralizzazione dentale – una primario distruzione dello smalto durante la carie, che si verifica con la diminuzione locale del pH sotto 4,5. Fortunatamente, una tale diminuzione del pH per breve tempo non basta per causare cambiamenti significativi nella composizione minerale dello smalto. Come risultato della demineralizzazione della superficie del dente si formano micro-crepe e rugosità, il colore normale cambia con la comparsa di macchie bianche e marroni; lo smalto dei denti perde lucentezza, diventa più vulnerabile a carie e più sensibile agli stimoli chimici e termici. Il processo di demineralizzazione di solito inizia a livello del collo del dente, al confine con la gengiva.

« Back to Glossary Index

Potrebbe piacerti anche...