Benzodiazepine

Sono psicofarmaci ampiamente diffusi. Circa il 40% delle prescrizioni di psicofarmaci in usa e il 20% di quelle tedesche si riferiscono a questa classe di sostanze. L’efficacia della loro azione nell’alleviare gli stati d’ansia a breve termine non è confortata da un pari successo su periodi di trattamento protratti. Il meccanismo d’azione è infatti tale da inibire l’espressione emotiva del sintomo senza ovviamente rimuoverne le cause. Sono tipicamente indicati per la terapia di tutte le forme di insonnia, degli stati d’ansia e degli stati di eccitazione psicomotoria. Gli effetti collaterali più comuni sono: sonnolenza, confusione, disturbi della coordinazione e dell’equilibrio, apatia, riduzione della vigilanza.

« Back to Glossary Index

Potrebbe piacerti anche...