Difficoltà a raggiungere l’orgasmo

Difficoltà a raggiungere l’orgasmo…avete controllato il colesterolo?

È risaputo che alti livelli di colesterolo danneggiano la salute aumentando i rischi di malattie potenzialmente letali, compromettendo in particolar modo il cuore. Meno noti sono invece gli effetti che questo problema può determinare nella vita sessuale di uomini e donne.

Tenere sotto controllo il colesterolo aiuta a prevenire molte malattie cardiache e garantisce una buona vita sessuale. A stabilirlo 2 ricerche italiane, una della II Università di Napoli e l’altra dell’Università di Milano, che per la loro valenza si sono aggiudicate la pubblicazione sul Journal Of Sexual Medicine.

Già da qualche tempo è provato che alti livelli di colesterolo nel sangue possono provocare, negli uomini, difficoltà di erezione. I ricercatori dell’Università di Napoli spiegano come ciò accade: “L’alto livello di colesterolo è associato alla disfunzione erettile nell’uomo, a causa dell’accumulo di grassi nei vasi sanguinei che diminuisce il flusso sanguineo”. Ma non è tutto. Dallo studio emerge che, per le stesse ragioni, anche nelle donne il colesterolo alto intacca la sfera sessuale inibendo la libido femminile. “Nelle donne, meccanismi simili di incremento del flusso sanguineo sono alla base dell’eccitazione sessuale e un livello di colesterolo sopra la norma può significare minore eccitamento, lubrificazione e difficoltà a raggiungere l’orgasmo”. Per verificarlo, sono state messe a confronto un gruppo di donne in pre-menopausa con iperlipidemia con quello di coetanee senza problemi di colesterolo. Il risultato è chiaro.

Le prime sono effettivamente risultate le meno soddisfatte a letto: il 32% soffriva di una vera e propria disfunzione sessuale femminile, contro il 9% del secondo gruppo. L’Università di Milano evidenzia inoltre che le disfunzioni sessuali femminili sono associate anche a malattie metaboliche come diabete, obesità e ipotiroidismo (un’attività insufficiente della ghiandola tiroide).

“Questi lavori – commenta Geoffry Hackett, urologo dell’Holly College Clinic di Fisherwick su New Scientist – dimostrano la forte connessione delle malattie cardiovascolari con i problemi sessuali anche nelle donne, così come avviene negli uomini”. I problemi sotto le lenzuola potrebbero dunque essere anche possibili spie di problemi di salute femminile.

Considerato tale legame, per i ricercatori, i farmaci contro il colesterolo potrebbero essere usati anche per curare le disfunzioni sessuali femminili.

Potrebbe piacerti anche...