Come influisce il diabete la disfunzione erettile

Come influisce il diabete la disfunzione erettile

Dipartimenti di Fisiologia e Farmacologia UCM UAM, rispettivamente, hanno studiato il coinvolgimento della COX-1 e COX-2 nelle alterazioni delle arterie del pene durante il diabete.

Disfunzione erettile e diabete

Hanno usato un modello animale della sindrome metabolica o prediabete, il ratto obeso. Questi animali hanno l’obesità genetiche, resistenza all’insulina e l’ipercolesterolemia. I ricercatori hanno confrontato la reattività delle arterie del pene di animali con sindrome metabolica con animali di controllo.

Le arterie dei topi obesi hanno perso la capacità di rilassarsi attraverso l’endotelio, la disfunzione endoteliale, in parte perché essa ha modificato il rilassamento mediato dai derivati della COX-1 e COX-2. Pertanto, le variazioni del pene reattività vascolare nel diabete è in parte dovuto ad alterazioni nel metabolismo del COX.

Le arterie del pene sono letto vascolare periferico e formano una secondaria, ma poiché non vi è una disfunzione nel loro reattività, che è di solito associata a disfunzione erettile o impotenza, come indicatori dei cambiamenti futuri nei vasi principali e più protetti come sono le arterie coronarie.

Questo lavoro fornisce dati romanzo, in quanto è la prima volta nelle arterie del pene dimostrato il coinvolgimento dell’enzima COX-2 non solo nei processi infiammatori, ma anche in relax fisiologici coinvolti in erezione.

Inoltre, prestazioni ridotte in queste arterie è la causa della disfunzione erettile maschile, per cui lo studio potrebbe essere utilizzato per lo sviluppo di diversi farmaci per il trattamento di impotenza e anche per la prevenzione dei problemi cardiovascolari.

L’erezione, un processo emodinamico

Al momento non vi è un’alta prevalenza di disfunzione erettile o impotenza negli uomini con fattori di rischio cardiovascolare come il diabete mellito, ipertensione, elevato colesterolo nel sangue e il fumo. Tra il 35 e il 75% degli uomini affetti da diabete mellito che soffrono di disfunzione erettile. Inoltre, è considerato un sintomo sentinella di malattia vascolare subclinica o silente.

Lo Stato prima dello sviluppo di diabete di tipo 2 e sindrome metabolica è un problema emergente di grande impatto sociale, che è strettamente correlato all’obesità e può portare a malattie cardiovascolari.

L’erezione è un processo emodinamico (un processo che è coinvolto nel flusso di sangue) complesso che richiede l’integrità fisiologica delle vie nervose e vasi sanguigni incurvation, oltre al preliminari. In ultima analisi prodotta dal rilassamento delle arterie del pene, e l’espansione e il sangue di riempimento dei corpi cavernosi del pene. La parete arteriosa è uno strato interno chiamato endotelio, che rilascia varie sostanze sia vasodilatatore e vasocostrittore.

L’enzima cicloossigenasi (COX), inibito dal gruppo di farmaci noti come farmaci antinfiammatori non steroidei (FANS) alla quale l’aspirina, produce una serie di mediatori prostanoidi chiamato, coinvolto nel processo infiammatorio, e dei processi di emostasi e di controllo del tono vascolari.

Ci sono due forme dell’enzima COX-1, che partecipa normalmente in processi fisiologici, e COX-2, che è indotta durante i processi infiammatori, e l’inibizione di cui è tradizionalmente effetti anti-infiammatori di FANS.

E allora perché vai, diabete e ED?

Entrambi sono curabili, al momento, perché il diabete è attualmente alcuna cura definitiva, possiamo fare solo i trattamenti abituali.

Che se si deve stare attenti con i trattamenti che vengono presi per la disfunzione erettile e assicurarsi che siano compatibili con i farmaci per il diabete.

Potrebbe piacerti anche...