Abbronzatissime

Abbronzatissime: la new entry fra le malattie dell’estate

E’ estate, stiamo beatamente godendoci un po’ di giornate di sole e di mare cercando di acquisire una tintarella da fare invidia alle amiche e agli amici in una gara a chi diventa più abbronzato, ma ecco che dietro l’angolo anche in vacanza si affaccia lo spettro di una nuova malattia psicologica, la tanoressia.

Eh sì, perchè abbronzarsi troppo e pensare che non sia mai sufficiente pare sia proprio diventata una nuova patologia il cui nome ricorda da vicino quello dell’anoressia.

Questa ‘new entry’ delle malattie sembra colpire maggiormente le donne del nord tra i 16 e i 40 anni.

Eppure esporsi al sole pare che metta di buon umore per l’aumento di produzione di serotonina; in più favorisce la sintesi della vitamina D, ormai non più solo vitamina, ma sostanza ultra benefica per la salute delle ossa e anche come preventivo di alcuni tumori, come quello al seno.

Tutto questo se non si esagera!

Ma è ovvio, tutto va bene se usato nella giusta misura.

Non occorre scomodare la medicina per trovare nuove malattie mentali che vogliono la somministrazione di psicofarmaci, perché se il danno è da una parte non se ne può creare uno peggiore dall’altra pensando di essere malati mentali.

Prendiamoci il sole serenamente, con la giusta protezione nelle giuste ore e lasciamo alla medicina vera le vere patologie!

Potrebbe piacerti anche...